Archivi tag: Quotes

Learning

 
Tra un pezzo jazz e l’altro, sfoglio le opere dei grandi fotografi per cercare di carpirne i segreti e catturarne l’essenza.

Estrarre una fotografia da un foglio di provini è come scendere in cantina e prendere una buona bottiglia di vino da condividere

Henri Cartier-Bresson

Street Soccer

Perugia, Umbria, Italy, Street Soccer, ©NicolaNigri 2015
Perugia, Umbria, Italy, Street Soccer, ©NicolaNigri 2015

“Senza cinema, senza scrivere, che cosa le sarebbe piaciuto diventare?
Un bravo calciatore. Dopo la letteratura e l’eros, per me il football è uno dei grandi piaceri.”

Enzo Biagi intervista Pier Paolo Pasolini,
«La Stampa», 4 gennaio 1973

 

Music Inside

Perugia, Italia, Music Inside by © - Nicola Nigri

Perugia, Italia, Music Inside by © – Nicola Nigri

 

Io sono nato con la musica dentro di me. E’ l’unica spiegazione che conosco per quello che ho realizzato nella vita.

 

Ray Charles


 

I was born with music inside me. Music was one of my parts. Like my ribs, my kidneys, my liver, my heart. Like my blood. It was a force already within me when I arrived on the scene. It was a necessity for me – like food or water.

Ray Charles

 

Meridian Record Player

Perugia, Italia Meridian Record Player by @Nicola Nigri
Perugia, Italia Meridian Record Player by @Nicola Nigri

“È buffo, ricordo periodi di tempo in termini di canzoni più che di ogni altra cosa. Purple People Eater mi piaceva al tempo. E She’s Got It di Little Richard, che mio padre portò a casa su un disco americano di plastica senza centro. Un soldato americano aveva mandato alcuni singoli alla Dr Barnardo’s, dove mio padre lavorava, e lui ne aveva portati una mezza dozzina a casa per farmeli ascoltare. Il nostro giradischi suonava solo a 78 giri ed io usavo metterci su la puntina e cercare di farlo girare alla giusta velocità col dito. Così, ho avuto una percezione molto strana di come suonava il rock’n’roll quando ero piccolo. Questo potrebbe spiegare molto”

David Bowie

L’arte è…

Guernica è il titolo di un noto dipinto di Pablo Picasso, realizzato dopo il bombardamento aereo della città omonima durante la guerra civile spagnola da parte della Legione Condor, corpo volontario composto da elementi della tedesca Luftwaffe, e della Aviazione Legionaria Fascista d'Italia il 26 aprile 1937[senza fonte]. Viene spesso considerato uno dei capolavori del pittore
Guernica è il titolo di un noto dipinto di Pablo Picasso, realizzato dopo il bombardamento aereo della città omonima durante la guerra civile spagnola da parte della Legione Condor, corpo volontario composto da elementi della tedesca Luftwaffe, e della Aviazione Legionaria Fascista d’Italia il 26 aprile 1937[senza fonte]. Viene spesso considerato uno dei capolavori del pittore
L’arte è un accurato resoconto del tempo in cui è stata realizzata.
Robert Mapplethorpe

Happy Birthday…Muhammad Ali compie oggi 72 anni

Happy Birthday...Muhammad Ali compie oggi 72 anni

“Impossibile è solo una parola pronunciata da piccoli uomini che trovano più facile vivere nel mondo che gli è stato dato, piuttosto che cercare di cambiarlo. Impossibile non è un dato di fatto, è un’opinione. Impossibile non è una regola, è una sfida. Impossibile non è uguale per tutti. Impossibile non è per sempre”

Enhanced by Zemanta

Sbarcato ad Hammamet…

Sbarcato ad Hammamet, sono salito su una jeep e via. Corsa tra le dune, tanta polvere, e poi di colpo… Roma. Proprio quella di duemila anni fa, coi suoi Templi, Fori, Archi di Trionfo. Un miraggio? Ho voluto toccarli: pietre, marmi, bronzi… Tutto vero.

Peter O’Toole

image

 

Addio Lawrence D’Arabia. Peter O’Toole, il leggendario attore britannico, è morto al Wellington Hospital di Londra. Aveva 81 anni. Aveva legato il suo nome al kolossal di David Lean Lawrence d’Arabia e a quelle immagini indimenticabili che lo ritraggono nel deserto, nei panni dell’agente segreto e archeologo-scrittore britannico che fu tra i capi della rivolta araba di inizio Novecento. Sopravvissuto a un tumore negli anni Settanta, O’Toole da qualche tempo era di nuovo malato. Un anno e mezzo fa l’annuncio del ritiro dalle scene. “E’ venuto il momento di gettare la spugna” aveva detto nell’estate del 2012, “il mio cuore di ottantenne non regge più tanto”. Il cinema, aveva detto, “mi ha portato il successo, la realizzazione personale, il benessere materiale. Mi ha fatto conoscere persone belle, buoni compagni con cui ho condiviso il destino inevitabile di tutti gli attori, compresi i flop. Ma sono convinto che arriva il momento in cui bisogna decidere, da soli, di darci un taglio”.

HAVE A NICE JOURNEY PETER!