Archivi tag: Photograph

Mostra Fotografica Ospedale Oltre – Istantanee, Prospettive, Attimi rubati. Perugia dal 15/09/15 al 31/12/2015

Cari followers,

vi sarete accorti che da un po’ di giorni sono poco attivo sul blog, questo perchè sono stato impegnato con l’allestimento ed inaugurazione della mia prima mostra fotografica intitolata “Ospedale Oltre“.

Raccontare l’ Ospedale attraverso le immagini non è facile: ci frena il pudore di catturare attimi di sofferenza o la consapevolezza che spesso i protagonisti delle immagini vorrebbero non essere mai passati da quel luogo. Sono cosciente di ciò, ma ho scelto di andare “oltre”, costruendo un percorso che ritagli le immagini da “attimi rubati”, da prospettive improvvise, da istanti che sembrano avere valenza di eternità. Il racconto che si snoda attraverso la mostra ha preso corpo in me gradualmente, man mano che portavo avanti un’esperienza mista di condivisione di vita quotidiana con persone straordinarie che ho avuto la fortuna di incontrare durante il lavoro di tirocinante, specializzando e farmacista nell’ospedale di Perugia;ma anche grazie a una struttura architettonica interessante, in cui la scoperta della funzionalità degli spazi si coniuga, di volta in volta, con la fruizione di prospettive di luce e di armonie. Il resto è venuto da sé: l’emozione di riprendere fra le mani la mia Reflex, l’ansia di rivedere fissati su carta e consegnati alla memoria quegli attimi di gioia, di attesa, di dolore, che sono il pane quotidiano dell’occhio attento di ogni fotografo, verificando, ad ogni scatto, la famosa espressione di Henri Cartier Bresson“Fotografare…È mettere sulla stessa linea di mira la testa, l’occhio e il cuore”

La mostra rimarrà esposta presso l’atrio principale dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia, fino al 31/12/2015 (INGRESSO LIBERO)

Link alla mostra “OSPEDALE OLTRE

Nicola

Annunci

Coffee And Chocolate

Perugia, Italia,  Coffe & Chocolate by Nicola Nigri  © 2014
Perugia, Italia, Coffee & Chocolate by Nicola Nigri © 2014


Quando cerchi di bere un caffè troppo nero, e troppo forte, cosa fai? Lo integri con la crema, per renderlo leggero… Di solito lo fai per svegliarti, ma ora ti permette di dormire.
Malcolm X


“It’s just like when you’ve got some coffee that’s too black, which means it’s too strong. What do you do? You integrate it with cream, you make it weak…It used to wake you up, now it puts you to sleep.”

Malcolm X

Music Inside

Perugia, Italia, Music Inside by © - Nicola Nigri

Perugia, Italia, Music Inside by © – Nicola Nigri

 

Io sono nato con la musica dentro di me. E’ l’unica spiegazione che conosco per quello che ho realizzato nella vita.

 

Ray Charles


 

I was born with music inside me. Music was one of my parts. Like my ribs, my kidneys, my liver, my heart. Like my blood. It was a force already within me when I arrived on the scene. It was a necessity for me – like food or water.

Ray Charles

 

Meridian Record Player

Perugia, Italia Meridian Record Player by @Nicola Nigri
Perugia, Italia Meridian Record Player by @Nicola Nigri

“È buffo, ricordo periodi di tempo in termini di canzoni più che di ogni altra cosa. Purple People Eater mi piaceva al tempo. E She’s Got It di Little Richard, che mio padre portò a casa su un disco americano di plastica senza centro. Un soldato americano aveva mandato alcuni singoli alla Dr Barnardo’s, dove mio padre lavorava, e lui ne aveva portati una mezza dozzina a casa per farmeli ascoltare. Il nostro giradischi suonava solo a 78 giri ed io usavo metterci su la puntina e cercare di farlo girare alla giusta velocità col dito. Così, ho avuto una percezione molto strana di come suonava il rock’n’roll quando ero piccolo. Questo potrebbe spiegare molto”

David Bowie

Toy Car

Montefalco, Umbria, Italia, Toy Car By Nicola Nigri @2014
Montefalco, Umbria, Italia, Toy Car By Nicola Nigri @2014

“Nella mia casa ho riunito giocattoli grandi e piccoli, senza i quali non potreivivere. Il bimbo che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che era dentro di sé e che gli mancherà molto.”
PABLO NERUDA


 

A child who does not play is not a child, but the man who doesn’t play has lost forever the child who lived in him and who he will miss terribly.
PABLO NERUDA

 

Time

Perugia, Italy, Time By @Nicola Nigri 2014
Perugia, Italy, Time By @Nicola Nigri 2014

Quando un uomo siede accanto a una bella ragazza per un’ora, pare che sia passato un minuto. Ma se quel tale siede per un minuto su una stufa accesa, gli sembrerà che sia passata più di un’ora. Ecco che cos’è la relatività.
Albert Einstein


 

When you are courting a nice girl an hour seems like a second. When you sit on a red-hot cinder a second seems like an hour. That’s relativity.

Albert Einstein

 

Hopperize

Perugia, Umbria, Italia, Hopperize by Nicola Nigri
Perugia, Umbria, Italia, Hopperize by Nicola Nigri

Se potessi esprimerlo con le parole non ci sarebbe nessuna ragione per dipingerlo.

Edward Hopper


My aim in painting has always been the most exact transcription possible of my most intimate impression of nature.

Edward Hopper

Usuals… by Claudia G.

Passetto, Ancona, Italy, Usuals by Claudia G.
Passetto, Ancona, Italy, Usuals by Claudia G.

Rituali: Il ragazzo che la mattina alla stessa ora fa jogging, sempre di corsa scende le scale del Passetto e sempre di corsa risale dalla parte opposta. La signora di una certa età che ogni mattina alla stessa ora con gli stessi vestiti scende le scale e va a fare il bagno in mare. Le stesse persone una dietro l’altra che arrivano, scendono, si spogliano, stendono l’asciugamano scolorito e si mettono a prendere il sole nello stesso punto delle mattine prima. La ragazza che passa giusto un minuto per guardare il mare alla stessa ora, sempre al telefono probabilmente con la stessa persona delle mattine prima. Osservo e penso: IO arrivo, parcheggio, poi caffè, scendo le scale e mi siedo sullo stesso gradino delle mattine prima, quello all’ombra, da dove posso guardare tutto questo. Solo il paesaggio rimane uguale, le persone sembrano le stesse, io sembro la stessa, raramente cambia qualcosa, ma ogni giorno abbiamo la possibilità di guardare con nuovi occhi la stessa cosa di sempre.

Claudia G.

Porbandar, India, 1983 (Steve McCurry)…E’ una storia bella e simpatica…

Tailor in Monsoon, Porbandar, Gujarat, India, 1983
Tailor in Monsoon, Porbandar, Gujarat, India, 1983

“…E’ una storia bella è simpatica. Ero a Porbandar, un piccolo villaggio indiano dove è nato anche il Mahatma Gandhi. Stavo documentando i monsoni. C’era stata un’esondazione e tutto era sommerso dall’acqua… La situazione era drammatica, ma il popolo indiano ha un atteggiamento nei confronti della vita che può essere incredibile. Reagisce con ironia, senza mai perdersi d’animo. Questo povero sarto aveva salvato il suo unico bene: la vecchia macchina da cucire tutta arrugginita. Qualcuno gli ha fatto un cenno per segnalargli che io lo stavo fotografando, e lui ha iniziato a ridere. Poi la fotografia è apparsa sul National Geographic, e questo ci ha fornito la possibilità di rintracciarlo. E di potergli comprare una macchina da cucire nuova di zecca, così che potesse ricominciare il suo lavoro. E’ stato un grande piacere per me poterlo aiutare…”

Steve McCurry

Enhanced by Zemanta

Sicilia, Italia, 1943 (Robert Capa)…Un medico da campo americano cura un prigioniero di guerra tedesco.

Robert Capa
July, 1943. A member of the American Medical Corps treats a German prisoner of war.

“…Dignità è una parola che non ha plurale..”

Paul ClaudelDiario, 1904/55 (postumo, 1968/69)

Enhanced by Zemanta