Lo Sapevate…?!… Doomsday Clock

Mentre guardavo su Sky il graphic novel di Alan Moore, Watchmen, sono venuto a conoscenza dell’esistenza di un orologio molto particolare, “L’orologio dell’Apocalisse”, molto importante per la storia dell’umanità.

L’Orologio dell’apocalisse (Doomsday Clock in inglese) è un orologio simbolico creato dagli scienziati del Bulletin of the Atomic Scientists dell’Università di Chicago nel 1947.

La mezzanotte di tale orologio simboleggia la fine del mondo, ovvero l’autodistruzione dell’umanità tramite una guerra atomica. Al momento della sua creazione, durante la guerra fredda, l’orologio fu impostato a sette minuti dalla mezzanotte .

L’orologio viene spostato avanti o indietro, a seconda dello stato delle politiche mondiali e del pericolo nucleare:

  • lo spostamento in avanti indica una maggiore probabilità del conflitto nucleare.
  • lo spostamento indietro indica un miglioramento della situazione internazionale.

In 65 anni le lancette sono state spostate 20 volte:

  • Massima vicinanza alla mezzanotte. Due minuti, tra il 1953 (test di armi termonucleari da parte di USA e URSS) e il 1960.
  • Massima lontananza dalla mezzanotte. Diciassette minuti, tra il 1991 (trattatiSTART) e il 1995.

La cadenza mensile e poi bimestrale del Bulletin ha però fatto sì che non ci fosse il tempo materiale per spostare le lancette durante eventi storici dalla breve durata come nella Crisi dei missili di Cuba, che durò solo 13 giorni ma che fu resa pubblica solo al nono, la quale, se fosse durata maggiormente, avrebbe certamente fatto avanzare l’orologio verso la mezzanotte.

Con la fine della Guerra fredda e la dissoluzione della Cortina di ferro il nucleare non fu più considerato come la sola minaccia per il futuro dell’umanità, a partire dal 2007 infatti lo spostamento delle lancette è condizionato anche dai pericoli derivati dai cambiamenti climatici, dall’effetto serra, dall’inquinamento e dai nuovi sviluppi nel campo delle armi biologiche e dell’ingegneria genetica, temi sui quali il Bulletin ha iniziato a porre la sua attenzione.

Nella tradizione popolare, vi sono molti riferimenti all’orologio dellapocalisse, eccone alcuni:

  • La canzone del gruppo metal Iron Maiden2 Minutes to Midnight è un chiaro riferimento all’orologio dell’apocalisse.
  • Un riferimento all’orologio dell’apocalisse è in una sezione della suite Static della band post-rockcanadeseGodspeed You! Black Emperor contenuta nell’album Lift Your Skinny Fists Like Antennas to Heaven e chiamata Nuclear Clock, in cui una voce sintetizzata recita un orario in lingua inglese.
  • Altro riferimento musicale è contenuto nell’album del gruppo nu metal Linkin ParkMinutes to Midnight. Il 17 ottobre 2007 è stato rilasciato il video del terzo singolo estratto dal cd, Shadow of the Day. All’inizio di questo video si vede il cantante Chester Bennington spegnere una sveglia digitale che lo ha svegliato dal sonno. Su questo orologio si può vedere l’ora, le 11:55; nell’anno 2007, infatti, l’orologio dell’apocalisse è stato spostato a questo orario. Il video dura circa 4 minuti, e alla fine lo schermo diventa tutto nero, come per indicare che sia arrivata la mezzanotte e tutto sia finito.
  • Un altro riferimento può notarsi nell’ultimo album degli Smashing Pumpkins,Zeitgeist, dove il titolo della prima canzone è Doomsday Clock.
  • Sull’orologio dell’apocalisse è centrato il romanzo di Stefania Sperandio Apocalypse – L’orologio dell’apocalisse.
  • Il titolo del secondo episodio della diciannovesima stagione di Doctor Who è Four to Doomsday, in riferimento ai minuti che mancavano alla mezzanotte nel 1982, data di messa in onda della puntata.
  • Il titolo dell’ottavo episodio della prima stagione di HeroesSette minuti a mezzanotte, fa riferimento all’impostazione iniziale dell’orologio.
  • Nell’episodio Rompicapo della sesta stagione della serie TV NCIS viene fatto esplicito riferimento all’orologio dell’apocalisse: un serial killer lo utilizza come indizio per condurre i protagonisti verso di sé.

Comment make me Happy!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...